Repsol diventa il primo team legale interno spagnolo a utilizzare Harvey, la piattaforma di AI generativa per i professionisti del diritto

  • Repsol utilizzerà Harvey, fornitore di IA generativa specializzato in servizi legali, per elaborare documenti legali e semplificare i flussi di lavoro.
  • Questa iniziativa consente a Repsol di continuare ad approfondire il suo processo di digitalizzazione e l’implementazione dell’intelligenza artificiale generativa in azienda, con l’obiettivo di incorporare nuovi strumenti di lavoro nel lavoro quotidiano dei suoi dipendenti, in questo caso il suo team di avvocati.

Download documento


Repsol ha raggiunto un accordo strategico con la start-up statunitense Harvey, specializzata nel settore legale, per incorporare l’intelligenza artificiale generativa nel lavoro quotidiano del team legale della società. In questo modo, Repsol diventa il primo team legale interno in Spagna e uno dei primi in Europa continentale a utilizzare questa piattaforma digitale specializzata per la professione legale.

Questa iniziativa fa parte della strategia di digitalizzazione di Repsol, una delle aziende energetiche più avanzate nell’uso dei dati e dell’intelligenza artificiale generativa.

Allo stesso tempo, questa alleanza consente a Repsol di rafforzare la propria area legale, composta da oltre 200 professionisti in tutto il mondo. Alcuni dei compiti che Harvey facilita agli avvocati sono l’analisi di documenti legali, la comparazione di contratti o regolamenti, le proposte di miglioramento delle clausole, la traduzione di testi in linguaggio legale, la fornitura di risposte a quesiti legali o la sintesi della documentazione.

In questo modo, l’uso della piattaforma riduce al minimo le attività più ripetitive, facilita la gestione di grandi volumi di dati e documentazione e aiuta a svolgere i processi in modo più rapido ed efficiente, fornendo soluzioni con maggiore agilità e generando un lavoro di qualità superiore grazie a un assistente virtuale che libera gli avvocati da compiti di basso valore. Il team legale dell’azienda è responsabile della revisione e della convalida delle proposte di Harvey e decide come applicare i risultati ottenuti. Durante il processo di implementazione di questa tecnologia, è stato stimato che ogni avvocato può risparmiare fino a tre ore alla settimana di lavoro ripetitivo e di scarso contenuto legale.

Con ciò, l’azienda compie un ulteriore passo nella trasformazione della propria area legale, al fine di potenziarne la globalità e la trasversalità, ampliare le competenze e la versatilità dei propri professionisti e posizionarsi all’avanguardia incorporando strumenti di tecnologia legale (legaltech) per ottenere una maggiore efficienza e promuovere nuove modalità di lavoro.

Il direttore esecutivo degli Affari legali di Repsol, Pablo Blanco, ha sottolineato che “nell’area legale di Repsol siamo immersi in un processo di trasformazione che darà maggiore trasversalità, globalità e versatilità alla funzione legale dell’azienda”. “Questo processo include l’innovazione e la digitalizzazione come pilastri fondamentali, incorporando l’applicazione e l’uso dell’intelligenza artificiale generativa come principali fattori abilitanti. Beneficiare dei progressi tecnologici e dei vantaggi che Harvey ci offre è una pietra miliare, oltre che una grande opportunità per introdurre nuovi modi di lavorare grazie alla combinazione di talento e profonda conoscenza, efficienza e tecnologia”, ha aggiunto Blanco.

Winston Weinberg, CEO di Harvey, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare la nostra alleanza con Repsol, una delle più grandi e rispettate società energetiche del mondo. Repsol ha un team legale visionario che cerca modi innovativi per migliorare le proprie prestazioni, l’efficienza e la qualità. Adottando la piattaforma di IA generativa di Harvey, Repsol sarà in grado di sfruttare il potenziale di un modello di IA generativa addestrato alle conoscenze e al linguaggio legale per automatizzare e ottimizzare le complesse attività legali nelle controversie e nelle transazioni. Ci sentiamo fortunati a lavorare con Repsol, ad aiutarli a raggiungere i loro obiettivi strategici e ad accelerare la loro trasformazione digitale”.

Dopo aver lanciato il suo Programma di Digitalizzazione più di 5 anni fa, Repsol è diventata una delle aziende pioniere e più avanzate nell’uso di dati, AI e AI generativa nel settore energetico. Inoltre, l’anno scorso l’azienda ha lanciato il primo centro di competenza di IA generativa nel settore energetico europeo. Con questo accordo strategico con Harvey per la sua area legale, l’azienda dimostra ancora una volta il suo impegno verso la digitalizzazione, l’intelligenza artificiale e la formazione e l’utilizzo delle tecnologie più avanzate da parte dei suoi dipendenti.

Articolo in lingua inglese

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp