Repsol inizia a produrre elettricità rinnovabile in Andalusia

  • Repsol ha lanciato il progetto Sigma, composto da cinque impianti solari con una capacità installata totale di 204 MW.
  • Con un investimento di quasi 150 milioni di euro, la sua costruzione ha portato alla creazione di più di 500 posti di lavoro e genererà elettricità sufficiente per 43.000 case.

Download documento


Repsol ha iniziato a produrre elettricità presso Sigma, il suo primo progetto rinnovabile in Andalusia. Situato a Jerez de la Frontera (Cadice), è composto da cinque impianti solari con una capacità installata totale di 204 MW.

Con un investimento che sfiora i 150 milioni di euro, gli Arco 1, 2, 3, 4 e 5 compongono il progetto Sigma. Il completamento nelle prossime settimane della fase di messa in servizio dei cinque impianti, già collegati alla rete, consentirà la produzione di 430 GWh di energia rinnovabile all’anno, sufficienti a rifornire 43.000 abitazioni. Questa energia rinnovabile eviterà l’emissione di un totale di 191.000 tonnellate di CO 2 all’anno.

Il progetto ha portato alla creazione di oltre 500 posti di lavoro diretti durante la fase di costruzione ed è stato dichiarato investimento imprenditoriale di interesse strategico dalla Giunta Regionale dell’Andalusia. Con questa dichiarazione, il Governo andaluso considera Sigma un progetto rilevante per il suo futuro contributo alla coesione territoriale e allo sviluppo socioeconomico dei comuni in cui è situato, valorizzando anche il carattere sostenibile e innovativo della proposta, che è in linea con la sostenibilità obiettivi di sviluppo fissati dall’Europa, dagli Stati e dalle comunità autonome.

Lo sviluppo accelerato dell’energia rinnovabile da parte di Repsol

Sigma è il terzo progetto solare fotovoltaico che Repsol ha messo in funzione in Spagna dopo Valdesolar (264 MW) nel comune di Valdecaballeros (Badajoz) in Estremadura e Kappa (126,6 MW) a Manzanares (Ciudad Real). Repsol ha un totale di 2.041 MW di energia eolica, solare e idroelettrica installata nel paese.

Queste strutture avvicinano Repsol al suo obiettivo strategico di avere 6 GW di capacità installata entro il 2025. La società ha già progetti in corso negli Stati Uniti, Cile, Portogallo e Italia. Repsol selezionerà dal suo portafoglio totale di asset di quasi 60 GW quelli che svilupperà nel prossimo decennio.

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp